Indirizzo: Via Salinella, 9/11 - 74121 Taranto     Telefono: 099/4526421     Fax: 099/9871406     Email: info@ordingtaranto.it - ordine.taranto@ingpec.eu     P.IVA: 80013760733

Apertura partita IVA

Attribuzione della partita IVA

La partita IVA è un codice formato da 11 caretteri numerici: i primi 7 individuano il contribuente attraverso un numero progressivo, i 3 successivi individuano il codice dell’ufficio, mentre l’ultimo è un caratere di controllo.

Richiedere la partita IVA è abbastanza semplice e non ha alcun costo. I modelli che si utilizzano sono quelli predisposti per denunciare l’inzio attività: per le ditte indiviudali e lavoratori autonomi viene utilizzato il Mod. AA9/7. Tale modello, con le relative istruzioni di compilazione, si può prelevare gratuitamente dal sito dell’Agenzia (www.agenziaentrate.gov.it) nella sezione “Modulistica – Altri modelli”.

Va presentato in uno dei seguenti modi:

  1. presentazione diretta (anche a mezzo di persona direttamente delegata) ad un qualsiasi ufficio locale dell’Agenzia delle Entrate, in duplice esemplare. L’ufficio assegnerà gratuitamente un numero di partita IVA che resterà invarito fino al momento della cessazione dell’attività, anche se dovesse variare il domicilio fiscale. Tale numero deve essere indicato nelle dichiarazioni fiscali, nella home page dell’eventuale sito web e in ogni altro documento ove richiesto;
  2. invio per posta (mediante raccomandata), ad un qualsiasi ufficio locale dell’Agenzia, di un unico esemplare, allegando copia fotostatica di un documento di identificazione del dichiarante. In questo caso le dichiarazioni si considerano presentate nel giorno in cui sono spedite;
  3. invio telematico direttamente dal contribuente o tramite gli intermediari abilitati. In tal caso le dichiarazioni si considerano presentate nel giorno in cui sono trasmesse telematicamente all’Agenzia delle Entrate. La prova della presentazione è data dalla comunicazione dell’Agenzia, che attesta l’avvenuto ricevimento della dichiarazione.

Contenuto delle dichiarazioni

Le dichiarazioni devono contenere i dati anagrafici del contribuente e le informazioni inerenti le attività esercitata.

Se varia uno degli elementi indicati nella dichiarazione di inizio attività (ad esempio il domicilio fiscale) il contribuente deve presentare, entro 30 giorni, la dichiarazione di variazione (sul Mod. AA9/7) ad un qualunque ufficio locale dell’Agenzia delle Entrate.

Torna all'inizio dei contenuti