Indirizzo: Via Salinella, 9/11 - 74121 Taranto     Telefono: 099/4526421     Fax: 099/9871406     Email: info@ordingtaranto.it - ordine.taranto@ingpec.eu     P.IVA: 80013760733

Medaglie d’oro a 25 colleghi e due tessere honorem: tutti i dettagli della cerimonia del 14 maggio nel Castello Aragonese

Comunicati Stampa, Comunicazioni    0 Commenti     10/05/2022

L’ingegno non ha tempo, cerimonia di consegna delle Medaglie d’oro a 25 colleghi che festeggiano 50 anni dalla loro laurea in Ingegneria. Ospiti d’eccezione l’ammiraglio di Squadra, Salvatore Vitiello, e l’ing. Michele Viglianisi, Eni, già direttore dello stabilimento di Taranto, ai quali sarà conferita la tessera ad honorem dell’Ordine degli Ingegneri della provincia di Taranto. I nomi dei premiati:

 

 

La cerimonia si svolgerà il prossimo 14 maggio alle 17.30 nel Castello Aragonese di Taranto. Consegna delle Medaglie d’Oro agli ingegneri che festeggiano i 50 anni dalla laurea. Quest’anno l’Ordine  degli Ingegneri della provincia di Taranto premia i colleghi che hanno raggiunto questo traguardo negli anni 2020, 2021 e 2022.

Ospiti d’eccezione, nella sala del Castello Aragonese di Taranto, a partire dalle 17.30, l’ingegnere Michele Viglianisi e l’ammiraglio Salvatore Vitiello che riceveranno  – su deliberazione unanime del Consiglio presieduto dall’ing. Gigi De Filippis –  l’iscrizione ad honorem all’Ordine per la costante vicinanza al mondo degli Ingegneri e al territorio ionico più in generale.

 

Michele Viglianisi e Salvatore Vitiello

 

Torna quindi un appuntamento importante che ha dovuto registrare uno stop di due anni a causa dell’epidemia.

Di seguito, gli ingegneri che riceveranno la medaglia d’oro: Pasquale Basile, Michele Caliandro, Cosimo Capriulo, Giancarlo Carroccia, Francesco Catapano, Bruno Cecinato, Sergio De Cillis, Domenico Di Santo (scomparso nel 2021, ritireranno la medaglia i familiari) Francesco Ettorre, Giovanni Farese, Francesco Festa, Saverio Gigante, Donato Greco, Gaetano Greco, Stefano Mei, Guglielmo Mele, Giovanni Memmi, Antonio Pascale,  Giuseppe Pollicoro, Antonio Scarlino, Giacomo Sebastio, Giovanni Semeraro, Antonio Siggillino, Salvatore Vendola, Donato Verboschi.

   

Lascia un commento

Torna all'inizio dei contenuti