Indirizzo: Via Salinella, 9/11 - 74121 Taranto     Telefono: 099/4526421     Fax: 099/9871406     Email: info@ordingtaranto.it - ordine.taranto@ingpec.eu     P.IVA: 80013760733

Norme previdenziali

CHE COSA E’ INARCASSA

INARCASSA è la Cassa Nazionale di Previdenza e Assistenza per gli Ingegneri e gli Architetti Liberi Professionisti: è un Ente associativo senza finalità di lucro, che esplica attività di interesse pubblico, come specificato nell’art. 1 dello Statuto di Inarcassa, approvato con decreto del Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale del 28 novembre 1995.

IL NS DELEGATO INARCASSA: ING. ANGELO MASI

Il presidente dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Taranto, ing. Angelo MASI, è il delegato INARCASSA per la provincia di Taranto. I colleghi che hanno necessità di avere chiarimenti in merito a contributi previdenziali, alle tipologie di finanziamento e a quant’altro possa riguardare l’attività di INARCASSA, possono contattarlo tramite la segreteria dell’Ordine.


COMUNICAZIONI DEL DELEGATO


29/03/2010

Cari Colleghi,

l’Assemblea dei Delegati INARCASSA, nella riunione del 26 Marzo 2010, ha deliberato, (con il voto contrario dello scrivente), la proposta di adeguamento dello Statuto secondo le indicazioni del Ministero apportate con il DM del 5 Marzo 2010.

Si comunica che le modifiche appartate al Contributo Soggettivo avranno decorrenza con la Dichiarazione del 2010; quello integrativo, che passa dal 2% al 4%, con decorrenza dal 1 Gennaio 2011.

Si allegano i documenti del Ministero del Lavoro e la delibera approvata a Maggioranza del Comitato.

Cordiali saluti.

Il Delegato Inarcassa

Dott. Ing. Angelo MASI

Scarica allegato 1

Scarica allegato 2


Le modifiche statutarie tornano in discussione nel Comitato Nazionale dei Delegati il 18 e 19 Febbraio 2009. L’impegno di 73 colleghi, delegati Inarcassa, compreso il sottoscritto Ing. Angelo MASI, hanno determinato, ai sensi dello Statuto, l’inserimento, nel Comitato Nazionale del 18 e 19 c.m., dell’apertura della discussione della Modifica degli artt. 22, 23, 25, 26, 35 dello Statuto. In tale seduta saranno proposte le modifiche che un comitato ristretto dei 73 sottoscrittori ha già formulato. Il dibattito spero sia sereno e produttivo per adottare provvedimenti equi e responsabili nell’interesse non solo degli attuali iscritti ma anche per le nuove generazioni.

documento INARCASSA

Taranto, 10 febbraio 2009

Il delegato Prov. di Taranto Ing. Angelo MASI

FRAZIONABILITA’ DEI CONTRIBUTI Vi comunico che a seguito dei miei continui solleciti ed interventi in sede di Assemblea Nazionale, il Consiglio di Amministrazione dell’Inarcassa nella seduta del 18-19 dicembre 2008, ha deliberato la frazionabilità dei contributi soggettivi ed integrativi rivenienti da reddito professionale netto per i colleghi che, per in alcuni periodi dell’anno, sono costretti ad essere iscritti alla Sezione separata INPS e successivamente ad Inarcassa. Pertanto in prossimità della scadenza del 31/12/2008, chi ha già ricevuto il MAV del conguaglio, può inviare, mediante bonifico bancario alla Banca di Sondrio, i contributi ricalcolando il conguaglio in docicesimi, rapportandolo al periodo annuale effettivamente iscritto ad Inarcassa. La Delibera.

Il presidente dell’Ordine, ing. Angelo MASI, delegato Provinciale dell’Ordine degli Ingegneri di Taranto INARCASSA (Tel.099/9556775, Cell 347/6523130), comunica, attraverso una lettera agli iscritti, la propria posizione in seno al Comitato Nazionale Delegati, inerente le modifiche statutarie.
Lo stesso è promotore, insieme con altri 60 delegati, rappresentanti di ordini professionali, ingegneri ed architetti, di diverse province di tutta l’Italia, di una mozione per ridiscutere le modifiche statutarie ritenute onerose e non risolutive delle problematiche relativa alla sostenibilità.

Nell’incontro tenutosi in questo mese di maggio tra i delegati dell’INARCASSA si è affrontata la Finanziaria 2007 ed il decreto sui criteri di redazione dei bilanci tecnici.
Il consiglio dell’INARCASSA, nella seduta del 22 maggio, ha approvato la bozza finale per la sostenibilità con le modifiche statutarie degli artt. 22, 23, 25, 26 e 35 e del Regolamento per il calcolo della prestazione supplementare reversibile (art. 2.3).

Di seguito viene riportata la comunicazione del delegato Masi agli iscritti e la Bozza sostenibilità. Sul sito di INARCASSA, al link http://www.inarcassa.it/news/news159.html, vengono espresse alcune indicazioni circa il contributo integrativo per i contribuenti minimi introdotto dalla Finanziaria 2008; inoltre è presente la circolare dell’Agenzia delle Entrate che esplicita quali sono i requisiti di accesso al regime.


ISCRIZIONE AD INARCASSA

L’iscrizione ad Inarcassa è obbligatoria quando concorrono alcune situazioni e specificamente:

  • Iscrizione all’albo professionale;
  • non assoggettamento ad altra forma di previdenza obbligatoria;
  • possesso di partita IVA individuale.

Nel momento in cui ci si iscrive ad Inarcassa comincia il computo dell’anzianità assicurativa ai fini pensionistici e della tutela previdenziale; qualora i periodi di iscrizione non siano continuativi essi concorrono tutti alla strutturazione dell’anzianità assicurativa.

La comunicazione deve essere effettuata contestualmente alla presentazione di documentazione che attestante i presupposti di iscrivibilità alla Cassa previdenziale, in particolare:

  • autodichiarazione attestante: l’iscrizione all’Albo professionale; la data di “Inizio attività” denunciata ai fini IVA; il numero di partita IVA posseduto; l’assenza di altro rapporto assicurativo obbligatorio; l’atto costitutivo dell’associazione o società di professionisti di cui l’interessato fa eventualmente parte;
  • nel caso di assoggettamento ad altra forma previdenziale obbligatoria (come ad es. INPS) certificato, oppure dichiarazione sostitutiva di atto notorio (autocertificazione), con allegata copia del documento di riconoscimento, attestante la data di inizio e cessazione di ciascun rapporto di lavoro (in caso di lavoratore dipendente) ovvero di ciascun rapporto assicurativo (in caso di lavoratore autonomo) intervenuto dalla data di iscrizione all’Albo professionale, ovvero alla data da cui ha avuto effetto l’eventuale precedente cancellazione dai ruoli della Cassa.

INARCASSA PER I GIOVANI

Tutti i professionisti con età inferiore ai 35 anni, che si iscrivono ad Inarcassa per la prima volta, hanno diritto, per i primi tre anni solari di iscrizione, ad alcune riduzioni contributive, quali:

Contributo soggettivo:

  • contributo minimo: riduzione ad 1/3;
  • contributo percentuale: riduzione dell’aliquota dal 10% al 5%;

Contributo integrativo:

  • contributo minimo: riduzione ad 1/3;
  • contributo percentuale: nessuna riduzione;

Poiché tali benefici valgono solo per la prima iscrizione ad Inarcassa, un periodo di cancellazione nel triennio comporta, dal successivo anno di reiscrizione, la perdita del beneficio e la conseguente applicazione del contributo intero.

Nel primo anno di iscrizione vengono versati i soli contributi minimi e di maternità. La scadenza di pagamento è personalizzata e viene indicata nelle “ Note illustrative” in allegato alla Notifica di iscrizione.

SCADENZARIO INARCASSA

I professionisti iscritti alla Cassa devono rispettare le seguenti scadenze:

30 Giugno:Versamento della prima rata dei contributi minimi e del contributo di maternità;

31 Agosto: Invio del Modello Dichiarazione dei Redditi relativo all’anno precedente nel caso di invio tramite lettera raccomandata;

30 Settembre: Versamento della seconda rata dei contributi minimi e del contributo di maternità;

31 Ottobre: Invio del Modello Dichiarazione dei Redditi relativo all’anno precedente nel caso di trasmissione telematica tramite Inarcassa On Line;

31 Dicembre: Versamento dell’eventuale importo a conguaglio contributivo per l’anno precedente.

Alla scadenza di ciascuno dei pagamenti il Tesoriere di Inarcassa (Banca Popolare di Sondrio) inoltra la comunicazione con annesso bollettino M.A.V.

Qualora, entro cinque giorni dalla scadenza, non fosse stato recapitato ovvero smarrito il bollettino M.A.V. è necessario chiamare la Banca Popolare di Sondrio (numero verde 800-248464) per l’effettuazione del pagamento.

Eventuali ritardi nei versamenti e nella presentazione della dichiarazione comporta automaticamente l’applicazione di sanzioni amministrative, come previsto dallo statuto (artt. 36 e 37).

Inarcassa On line è il servizio telematico dei professionisti, gratuito, che permette l’accesso al proprio Estratto Conto previdenziale, la comunicazione di eventuali modifiche anagrafiche, l’invio on line della dichiarazione dei redditi e di volume d’affari, e l’effettuazione della simulazione del calcolo della pensione.

Per ulteriori informazioni visitare il sito www.inarcassa.it

Torna all'inizio dei contenuti